Approvato il bilancio previsionale 2020

...

31/12/2019

Non si toccano le tasse, preservati i servizi

Fine anno di lavoro intenso per l’Amministrazione Comunale, che nella serata di ieri si è riunita per l’ultima volta nel 2019. Il Presidente Angelo Gazzola e il sindaco Andrea Torza hanno condotto un consiglio comunale nella quale è spiccata l’approvazione del bilancio di previsione per il prossimo anno. Un documento ampio e corposo, che ha impegnato parecchio gli uffici e gli amministratori di competenza nell’ultimo periodo. «Approvare entro la fine dell’anno era un obiettivo che ci eravamo prefissati a inizio mandato - il commento del sindaco Andrea Torza -. Abbiamo dato tutti tantissimo, ma ce l’abbiamo fatta, e non sono molti i comuni che ci sono riusciti: approvare entro la fine dell’anno era importante perché beneficiare di più vantaggi rispetto al passato, avremo meno vincoli e limiti, e più libertà di manovra. Tutte cose che altrimenti, approvando a esercizio in corso, non avremmo avuto. Per questo devo ringraziare di cuore il personale dell’Ufficio Finanziario e il consigliere delegato Fiorin che hanno fatto un ottimo lavoro. Ciò che più conforta è che ancora una volta abbiamo approvato un bilancio sano, che non prevede alcun innalzamento delle imposte e mantiene un’impostazione solida e strutturata. Riusciamo a mantenere gli equilibri, non è facile, ma ci proviamo con tutti gli sforzi: oltre a tutto ciò che inserito in bilancio continueremo a monitorare le esigenze del paese, riservandoci di attuare qualsiasi intervento necessario nel corso del 2020». 
Il sindaco e gli assessori hanno partecipato alla stesura del documento, con il consigliere delegato Luca Fiorin che durante il consiglio comunale ha presentato il bilancio: «Siamo molto soddisfatti di questo bilancio di previsione 2020 - commenta Fiorin, che detiene la delega a bilancio, ricerca finanziamenti pubblici, ottimizzazione della spesa -, poiché mantiene inalterati, in alcuni casi potenziandoli, i servizi ai cittadini, in particolare nel campo del sociale, dell’istruzione e della sicurezza, e continua a perseguire una forte progettualità nel campo degli investimenti sul territorio». Ancora una volta nessun aumento delle tasse: «Pur in presenza di risorse non crescenti a fronte, invece, di un costante aumento della popolazione, per l’ennesimo anno l’Amministrazione Comunale ha deciso di confermare le aliquote IRPEF, IMU e TASI (tra le più basse tra i Comuni del centro lodigiano) e mantenere inalterate le principali tariffe per i servizi a domanda individuale (buono mensa, utilizzo impianti sportivi, ecc.)». Lo sguardo è comunque sempre al futuro: «Proseguiremo ogni azione per reperire risorse attraverso bandi pubblici e per controllare la spesa: i consistenti interventi di efficentamento energetico del 2019 nonché il completamento dell’illuminazione pubblica a led contribuiranno già nel 2020 al miglioramento delle casse del Comune (riduzione costi energetici) e contribuiranno a renderanno più green il nostro Comune». Di seguito è disponibile la relazione espositiva del consigliere Fiorin sul bilancio di previsione.