Il Comune di San Martino chiede l'immediata sospensione dell'Ordinanza emessa dal Comune di Massalengo

Che riversa il traffico pesante sulla Sp107

Data:

26 giugno 2024

Immagine principale

Descrizione

L’amministrazione comunale di Massalengo con ordinanza n° 5 del 21/06/2024 vieta il transito ai veicoli a pieno carico superiore alle 7,5 ton nei due sensi di marcia sulla strada provinciale che interessa le frazioni “case Chiesuolo” e "Motta Vigana", dal 24/06/2024 al 08/09/2024 dalle ore 00.00 alle ore 06.00.
In data 26/06/2024 il Sindaco Andrea Torza ha inviato una lettera al Sig. Prefetto di Lodi controfirmata dai Sindaci di Ossago Lodigiano, Brembio e Borghetto Lodigiano, in cui viene richiesta l'immediata sospensione dell'ordinanza e in cui si chiede di convocare un tavolo di confronto con tutti gli Enti coinvolti.
"Riteniamo doveroso segnalare - spiega il sindaco - che tale provvedimento già adottato in passato non tiene conto delle criticità e della pericolosità che soprattutto la S.P 107 presenta e mette seriamente a rischio la salute e l’incolumità degli automobilisti e dei cittadini.
Nel nostro territorio vi sono incroci a raso, attraversamenti ciclopedonali e la presenza di molti ingressi nel centro abitato.
L’ordinanza emessa dal Comune di Massalengo non ha tenuto conto di
tutte queste situazioni di pericolo che genereranno problematiche sui nostri territori in termini di sicurezza e impatto ambientale.
Le scelte del Comune di San Martino in Strada sono sempre state quelle di non avere insediamenti logistici che avrebbero sicuramente generato un beneficio economico alle casse comunali, ma che avrebbero avuto una ricaduta ambientale e viabilistica devastante per il proprio territorio.
Pertanto le scelte amministrative, peraltro legittime, fatte da altri Comuni limitrofi che hanno agevolato l’insediamento di strutture logistiche di grandi superfici dovrebbero tener conto delle possibili ricadute negative e di conseguenza pianificarne i risvolti; è necessario quindi mettere in atto soluzioni che rispettino le pianificazioni differenti fatte nei territori adiacenti.
Non abbiamo nulla contro le logistiche che offrono importanti opportunità lavorative e ai trasportatori che sono anche loro vittime dell' ordinanza, dato che sono costretti ad allungare il tragitto per raggiungere il casello dell'autostrada di Lodi, la soluzione non può essere quella di spostare il problema.
Negli ultimi 5 anni abbiamo richiesto alla Provincia di Lodi alcune migliorie legate alla S.P. 107 quali: il rifacimento degli asfalti nelle zone più ammalorate, l'implemento delle rotonde e la sistemazione di quelle presenti ed almeno una piazzola per consentire i controlli delle Forze dell'ordine."
Terremo monitorata la situazione e informeremo appena possibile degli eventuali sviluppi. 

A cura di

Ufficio Relazioni con il Pubblico, Trasparenza e Anticorruzione, Privacy, Accesso agli atti

Piazza Unità d'Italia, 5, San Martino in Strada, Lodi, Lombardia, 26817, Italia

Telefono: 0371449820
Telefono: 0371449836
Telefono: 0371449832
Email: protocollo@comune.sanmartinoinstrada.lo.it

Pagina aggiornata il 19/07/2024