Intervento di manutenzione straordinaria al Cimitero Comunale

...

05/03/2019

Via al rifacimento di circa 600 metri quadri di pavimentazione nella nuova ala

Lunedì 4 marzo 2019 ha preso il via l’ultimo di una lunga serie di interventi straordinari eseguiti sul cimitero comunale nei dieci anni dell’attuale Amministrazione. Dopo la rimozione dei tetti in amianto, il consolidamento della stecca di loculi più antica mediante tecniche innovative, l’affresco all’ingresso, la costruzione delle nuove cellette ossario, la tinteggiatura della cappella e molte altre sistemazioni e abbellimenti, è giunto il momento di mettere mano al pavimento dell’ala nuova. I lavori prevedono il rifacimento di circa 600 metri quadri di pavimentazione di questa area, che pochi anni dopo la costruzione avevano mostrato alcuni problemi dovuti alla carente impermeabilizzazione del solaio, con frequenti ed estese infiltrazioni di acqua e il conseguente deterioramento della struttura. 
«Questa amministrazione comunale - il commento del sindaco Luca Marini - ha sempre avuto un occhio di riguardo per il cimitero comunale, luogo nel quale si concentrano molte emozioni, malinconie e preghiere. I problemi alla pavimentazione erano ancora da risolvere e questa era il momento giusto. Certo l’intervento è costoso - la chiosa di Marini -, ed è un vero peccato spendere dei soldi per una cosa fondamentalmente nuova, ma era indispensabile intervenire per non compromettere la parte strutturale, per eliminare gli inciampi sul pavimento, ma anche per una questione di decoro, soprattutto per il soffitto del piano interrato».
La ditta Baronio Eredi srl di Casalpusterlengo è risultata l’unica offerente nella procedura di gara a cui erano state invitate 3 aziende, e si è aggiudicata i lavori con uno sconto dell’8%, pari a oltre 5.000 euro sui 66.000 a base d’asta. Le piastrelle in marmo presenti verranno demolite così come il massetto sottostante e il terrapieno. Terminati gli scavi ci sarà la posa di un nuovo strato di calcestruzzo e la successiva stesura di una doppia membrana elastomerica che garantirà una impermeabilizzazione totale, oltre a una nuova pavimentazione in autobloccanti nobilitati. Sommando, oltre all’importo dei lavori, l’IVA e le somme destinate ai professionisti incaricati più una quota imprevisti, il quadro economico complessivo dei lavori è di 92.000 euro. 
Il termine dei lavori è previsto per la metà di aprile. Il Comune si impegna a rendere in ogni caso accessibili in sicurezza le aree interessate dall’intervento.