Manutenzione del verde: altro intervento di messa in sicurezza in diverse zone del paese

Sono 11.000 gli euro stanziati per questa tranche di potature

Data:
15 Gennaio 2021
Immagine non trovata

I lavori sono cominciati nell’ultima parte dell’anno e si sono conclusi in questi giorni. Circa 11.000 gli euro stanziati per la potatura e messa in sicurezza del verde pubblico, che si aggiungono agli altri cinque interventi massicci già effettuati nell’arco del 2020. «Gli eventi atmosferici verificatisi negli ultimi anni impongono sempre maggior prudenza con la manutenzione del verde - commenta il sindaco Andrea Torza -. E la copiosa neve precipitata alla fine del 2020 lo dimostra: il nostro paese può considerarsi davvero un polmone verde con tanti alberi e spazi verdi, che però vanno controllati e tutelati. Con questo intervento raggiungiamo i 30.000 euro complessivi stanziati nell’arco del 2020 per la manutenzione del verde. Una cifra cospicua, e comunque dovremo continuare a programmare gli interventi in maniera costante anche nel 2021 e negli anni a venire: se si vuole un paese verde, ci vuole per forza la manutenzione». Interessate dall’ultimo intervento undici diverse zone del paese: la zona industriale in Cà del Conte, via Europa, via Carlo Alberto Dalla Chiesa, via Ferrante Aporti, via Amendola, via Pio La Torre, parte del parco di via don Sturzo, via Agnelli, via Vittorio Emanuele II, parco della Resistenza oltre alle siepi di via Mattei e via Agnelli. «Abbiamo predisposto una serie di interventi annuali di monitoraggio e controllo - chiude l’assessore ai lavori pubblici Cristian Livraghi -, per una questione di ordine ma soprattutto di prevenzione. Continueremo inoltre con l’attività di monitoraggio sulle situazioni del verde privato: abbiamo inviato due avvisi nell’estate del 2019 e a inizio 2020, a breve effettueremo un altro giro di sopralluogo per verificare le situazioni più pericolose».

Ultimo aggiornamento

Sabato 01 Maggio 2021