La neve dovrebbe dare tregua, ma ora attenzione al ghiaccio

«Massima attenzione nella giornata del 29/12/2020»

Data:
28 Dicembre 2020
Immagine non trovata

Quella di oggi è stata senza ombra di dubbio una giornata intensa, cominciata all’alba con l’uscita degli spazzaneve e per la verità non ancora conclusa. I quattro mezzi sono ancora in circolazione sul territorio per spargere il sale, in modo da limitare il più possibile la formazione di ghiaccio sulla superficie stradale: «E sarà una bella impresa perché è prevista una notte davvero fredda - commenta il sindaco Andrea Torza -, con temperature che potrebbero scendere 5 gradi sotto lo zero. Facile capire che l’enorme mole di neve caduta questa mattina (oltre 20 cm in poche ore, nda) lascerà acqua ovunque: per cui davvero l’appello per la giornata di domani è quello di prestare massima attenzione sia nella circolazione a motore che a piedi. Raccomandiamo ai nostri anziani di non uscire, e aiutiamoli nelle necessità quotidiane. Così come abbiamo fatto oggi, anche domani continueremo ad aggiornare i nostri canali di comunicazione circa la situazione in paese».

Oggi nel tardo pomeriggio una dozzina di volontari hanno liberato a mano i punti sensibili del paese e cosparso di sale i principali tratti pedonali (farmacia, Chiesa, ambulatorio, cimitero, biblioteca, comune, casa dell'acqua, etc.): «Un grazie di cuore lo rivolgo ai volontari che ci hanno aiutato oggi pomeriggio a mettere il più possibile in sicurezza i tratti pedonali sensibili. Che domani mattina faremo presidiare nuovamente dal personale comunale. Un grazie anche alla ditta F.lli Spagliardi che ha lavorato senza sosta: specie questa mattina quando, nonostante i chilo metri macinati, la neve sembrava non finire mai».

Chiediamo infine ancora la collaborazione di tutta la cittadinanza, ricordando che ai sensi del regolamento di Polizia Locale i proprietari dei fabbricati devono collaborare con il personale preposto allo sgombero della neve dai marciapiedi antistanti le proprietà. «Chiediamo anche un po’ di sensibilità sul parcheggio delle auto - chiude Torza -: chi può ricoverarle in rimesse private lo faccia, renderà più agevole il compito degli spazzaneve. Oggi in alcuni casi è stata un’impresa effettuare lo sgombero delle vie».

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 05 Maggio 2021