Lombardia "zona arancione" dal 29 novembre 2020

In seguito all'ordinanza del Ministero della Salute del 27 novembre

Data:
28 Novembre 2020
Immagine non trovata

Le principali disposizioni in vigore a partire dal 29 novembre:

SPOSTAMENTI
Consentiti gli spostamenti all’interno del proprio Comune di residenza o domicilio. Dalle 22 alle 5 sono vietati gli spostamenti salvo per comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità

Rimangono vietati gli spostamenti in entrata e in uscita dalla Regione, tranne che per comprovate esigenze lavorative, salute o di necessità

Vietato l’utilizzo del trasporto pubblico o privato per recarsi in comuni diversi da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo per comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità

Sempre consentito il rientro al proprio domicilio, abitazione o residenza

ISTRUZIONE
Lezioni in presenza anche per le scuole medie oltre che per le scuole dell’infanzia ed elementari. DAD per gli istituti superiori

ATTIVITÀ COMMERCIALI
Riaprono tutte le attività commerciali al dettaglio e i servizi per la persona. Restano chiusi nel weekend: grandi strutture di vendita e centri commerciali salvo generi alimentari, farmacie, parafarmacie e altri beni primari specificati

Restano sospese:

Le attività di ristorazione. Consentita la consegna a domicilio, senza restrizioni e l’asporto fino alle 22.

Mostre, musei e altri luoghi della cultura.

Sale giochi, sale scommesse e bingo e slot machine.

Confermate le limitazioni per:

▪️ parchi tematici e di divertimento

▪️ attività di palestre, piscine, centri benessere e centri termali

▪️ convegni, congressi e altri eventi previsti in presenza

▪️ sagre e fiere sia locali che nazionali

▪️ sale da ballo, discoteche o locali simili.

SPORT
È consentito svolgere attività sportiva e motoria all’aperto e individualmente.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 05 Maggio 2021