Venerdì una diretta Facebook per parlare dei problemi dei bambini e degli adolescenti durante il lockdown

...

17/11/2020

In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Spesso criticati e additati, richiamati e rimproverati: ma come ci si sente ad essere giovani al tempo del coronavirus? Domanda alla quale è difficile dare una risposta, soprattutto se si è dalla parte dei genitori. Ecco perché venerdì sera l’Amministrazione Comunale in collaborazione con Unicef, nella ricorrenza della “Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, ha organizzato una diretta facebook con la psicologa e psicoterapeuta dott. Laura Zamboni sul tema “Il lockdown vissuto dai bambini e dagli adolescenti: problemi e come affrontarli”. Basterà soltanto collegarsi alla pagina facebook istituzionale “Comune di San Martino in Strada” venerdì alle 21: «Spesso siamo critici con loro - spiega l’assessore alle politiche sociali Jessica Pandini -: li rimproveriamo, li richiamiamo alle regole, li limitiamo in tantissime cose, perché il momento impone che vengano seguite determinate regole. Ma a volte non ci domandiamo cosa passi nella loro testa in questo anno così tormentato, che ha visto bambine e bambini, ragazze e ragazzi, rinunciare al tempo della scuola, della socialità, dello sport, del teatro, anche degli affetti». Durante la serata il Municipio sarà illuminato di blu, raccogliendo così la proposta dell’Unicef: «Siamo stati tra i primi ad aderire lo scorso anno, e replichiamo di buon grado anche questa volta. Ci piace pensare che presto i nostri ragazzi possano riprendere in mano a pieno una delle fasi più belle della loro vita. Al momento però bisogna stringere i denti, e dare strumenti ai genitori per affrontare questo periodo può essere importante». Durante la diretta sarà possibile rivolgere domande alla dottoressa attraverso i commenti, ma per chi volesse un consulto privato sarà possibile scrivere a laura.zamboni@psicologalodi.it