60.000 euro a bilancio per ridurre la Tassa Rifiuti delle aziende obbligate a chiudere durante il lockdown

Scarica e compila il modulo

Data:
28 Ottobre 2020
Immagine non trovata

Sgravi sulla Tari per le aziende a cui è stata imposta la chiusura durante il lockdown della scorsa primavera. L’Amministrazione Comunale ha deciso di sostenere le aziende del territorio fortemente colpite durante il periodo di chiusura imposto dalla normativa (da marzo a maggio 2020), con uno sgravio sulla Tassa Rifiuti in prossima consegna che andrà in scadenza il 30 novembre 2020. «Abbiamo destinato 60.000 € del nostro bilancio a sostegno delle aziende - spiega il sindaco Andrea Torza -, perché è innegabile che queste siano un motore che dà forza e sostegno ai nostri cittadini e alla nostra economia. È una somma che investiamo per cercare di dare sollievo a chi in questo momento storico incredibilmente difficile sta cercando di andare avanti in mezzo a mille difficoltà». Lo sgravio sarà applicato alle aziende i cui codici ATECO rientravano nelle diverse misure restrittive imposte dal governo. Lo sconto verrà applicato sul totale della rata dovuta, e dedotto dalla seconda rata in consegna a breve. Se l’azienda ha dovuto chiudere per un mese verrà applicata una decurtazione dell’8%, per due mesi il 16% e per tre mesi il 25%. 
Lo sgravio andrà richiesto previa presentazione dell’apposito modulo presente sul sito comunale, via PEC a sanmartinoinstrada@cert.elaus2002.net con allegato documento d’identità: 
• se l’azienda consegnerà la modulistica debitamente compilata entro il 6 novembre 2020, verrà recapitato l’F24 aggiornato comprensivo della riduzione
• se l’azienda consegnerà la modulistica dopo aver ricevuto l’F24 della seconda rata Tari, potrà chiedere un appuntamento all’Ufficio Finanziario allo 0371449838 per il ricalcolo della rata.

Qualora la situazione dei pagamenti pregressi sia irregolare, l’importo della riduzione sarà detratto dal totale dei pagamenti ancora da regolarizzare. 

Ultimo aggiornamento

Sabato 01 Maggio 2021