Comunicazione Importante

Situazione Coronavirus a San Martino in Strada

Data:
06 Marzo 2020
Immagine non trovata

Sono arrivati nelle ultime ore i dati relativi al numero di contagi da Covid-19 nel nostro paese. Al caso verificatosi lo scorso 25 febbraio, monitorato secondo i protocolli sanitari previsti e che fortunatamente sembra via di risoluzione, se ne sono purtroppo aggiunti altri.
L’Agenzia di Tutela della Salute ha comunicato formalmente e ufficialmente i dati che riguardano il nostro Comune e ad oggi risulta che sul nostro territorio altri 5 casi sono risultati positivi. Ovviamente non è dato conoscere le loro generalità, ma le autorità preposte li stanno seguendo e monitorando attraverso i necessari protocolli medici e sanitari.
«L’impegno che ci siamo presi dal primo momento - dichiara il sindaco Andrea Torza -, è quello di dare un’informazione puntuale e precisa alla cittadinanza, solo attraverso fonti ufficiali e verificate. Siamo tutti i giorni, senza sosta, a disposizione delle autorità e della cittadinanza per fare la nostra parte: al momento ci è stato comunicato di continuare a informare i residenti su quali siano i protocolli da seguire. Non possiamo fare altro che chiedere la vostra collaborazione, attraverso l’osservanza scrupolosa delle pratiche suggerite per la prevenzione del contagio, che abbiamo divulgato in un volantino distribuito casa per casa la scorsa settimana e riprendiamo costantemente sui nostri canali ufficiali di comunicazione».
Ricordiamo di chiamare il 112 solo in caso di emergenza, mentre per informazioni è attivo il numero del Ministero della Salute 1500 e, in caso di sintomi sospetti, è possibile fare riferimento al numero verde di Regione Lombardia 800894545. «Non appena avremo altri dati certi e verificati da parte dell’Ats Milano provvederemo a comunicarli. Siamo nel bel mezzo di una crisi sanitaria senza precedenti, ma solo con il senso di responsabilità di ciascuno e la collaborazione di tutti potremo uscirne».
L’occasione è propizia anche per un ringraziamento: «Medici, infermieri, operatori della sanità, Forze dell’Ordine: un grazie enorme a tutte le persone di buona volontà che in questo periodo di grande crisi stanno collaborando per cercare di arginare un nemico difficile da combattere, facendo sforzi che hanno dell’incredibile. Grazie perché ci rendono davvero orgogliosi».

Ultimo aggiornamento

Sabato 01 Maggio 2021