Coronavirus: Ordinanza contingibile e urgente a scopo preventivo

Per la chiusura di scuole pubbliche e private ed altri provvedimenti al fine di ridurre il rischio di contagio da coronavirus fino al 1/03/2020-

Data:
23 Febbraio 2020
Immagine non trovata

In attesa che Regione Lombardia comunichi il testo dell’Ordinanza Regionale, il Sindaco di San Martino in Strada ha messo un’ordinanza contingibile e urgente valevole per il periodo compreso tra oggi e domenica 1 marzo 2020. 

«Alle 19 sono stato convocato in Regione Lombardia - spiega il sindaco Andrea Torza -, dove verrà illustrato nel dettaglio a tutti i sindaci il testo dell’ordinanza emessa dal Governatore Attilio Fontana. In mattinata la giunta si è trovata di nuovo in Municipio e in via del tutto precauzionale abbiamo preferito emettere anche un’ordinanza riguardante il nostro territorio, che poi eventualmente integreremo. In questo modo fissiamo subito dei paletti, così che i sanmartinesi sappiano quali comportamenti adottare e come organizzarsi. Il testo comprende diverse prescrizioni, tra cui la chiusura delle scuole, della biblioteca e degli impianti sportivi».

Di seguito il testo:

IL SINDACO

•    Viste le notizie sulla diffusione della patologia definita “coronavirus COVID-19” nel territorio; 
•    Vista l’ordinanza del 21/02/2020 del Ministero della Salute di Intesa con il Presidente della Regione Lombardia, recante misure eccezionali volte a ridurre rischio di contagio di COVID-19, inerente le disposizioni per 10 comuni della Provincia di Lodi individuati come focolaio del virus;
•    Atteso che il territorio del Comune di San Martino in Strada risulta poco distante dai predetti comuni; 
•    Visto il Consiglio dei Ministri del 22/02/2020; 
•    Rilevato che in conseguenza di tale emergenza si è venuta a creare una situazione di allarme nel territorio comunale e considerata la criticità dell’attuale situazione sanitaria, tuttora in evoluzione e in continuo monitoraggio da parte di tutte le autorità preposte;
•    Dato atto dei contatti avuti e tutt'ora in corso con la Prefettura di Lodi, l'assessorato regionale alla sanità rispetto alla situazione attuale, nonché delle indicazioni da loro ricevute;

•    Ritenuto di dover ricorrere, nella circostanza, al potere di ordinanza contingibile ed urgente configurandosi la necessità di porre immediato rimedio ad una situazione di natura straordinaria, al fine di tutelare al massimo la salute dei cittadini;
•    Visto l’art.32 della legge 833/1978 che demanda al Sindaco, in qualità di autorità sanitaria locale, competenze per l’emanazione dei provvedimenti a tutela della salute pubblica;
•    Visto gli articoli 50 comma 5 e e 54 comma 4 del D.Lgs. 18 Agosto 2000 n.267;
•    Visto il il decreto legislativo n°112 del 31 marzo 1998 recante il Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dallo Stato alla Regioni ed agli Enti Locali;
•    Visto lo statuto comunale


ORDINA
nel periodo dal 23 febbraio 2020 al 01 marzo 2020, per i motivi contingibili e urgenti descritti in narrativa, la chiusura di:
- tutte le scuole, di ogni ordine e grado pubbliche e private aventi sede nel territorio del comune di San Martino in Strada;
- tutti i servizi educativi dell’infanzia (asili nido) pubblici e privati aventi sede nel territorio del comune di San Martino in Strada;
- palestre e infrastrutture sportive comunali;
- biblioteca comunale;
- impianti sportivi parrocchiali e dell’oratorio;

- parchi pubblici comunali e delle aree di sgambamento cani;

e la sospensione nel periodo dal 23 febbraio 2020 al 01 marzo 2020 di :

- tutte le manifestazioni pubbliche e private con assembramento di persone;

- del mercato settimanale ambulante di Piazza Pagano;


DISPONE
che la presente ordinanza venga:
- inviata in via preventiva alla Prefettura di Lodi; 
- notificata ai signori dirigenti scolastici e ai responsabili delle strutture interessate;
- notificata all’Associazione Commercianti Territoriali;
- pubblicata all’albo pretorio on-line dell’ente e ne venga data notizia sul sito istituzionale del comune.


AVVERTE
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 07/08/1990, n. 241 avverso la presente ordinanza, in applicazione della Legge 06/12/1971 n. 1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di Legge, entro 60 (sessanta) giorni dalla notificazione del presente atto, al Tribunale Amministrativo Regionale competente, oppure in via alternativa, potrà essere proposto ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 (centoventi) giorni dalla notificazione della presente ordinanza.


COMUNICA
•    Che gli organi di Polizia saranno incaricati della sorveglianza e dell’applicazione del presente provvedimento;
•    Che copia del presente provvedimento sarà trasmessa alla Questura di Lodi e alle altre Autorità competenti;
•    Che copia della presente sarà pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di San Martino in Strada.

San Martino in Strada, 23.02.2020


IL SINDACO
Andrea TORZA
 

Ultimo aggiornamento

Sabato 01 Maggio 2021