Interventi straordinari allo stadio

...

01/11/2019

Installato il nuovo solare termico, ed Fcd Samma risistema il tunnel

Lo Stadio Comunale ha un nuovo impianto solare termico a circolazione forzata. Nei giorni scorsi la ditta Mammone ha terminato l’installazione di 8 nuovi pannelli, che hanno sostituito i precedenti ormai usurati. Il nuovo impianto consentirà alla struttura sportiva di avere acqua calda a sufficienza per le docce di tutti gli atleti, ma anche per il Circolo, abbattendo ovviamente i costi sulla bolletta del gas. L’intervento è costato circa 12mila euro ed è stato finanziato grazie all’utilizzo di una parte del Decreto Crescita, che prevede lo stanziamento da parte del Governo di 50.000 euro a fondo perduto ai piccoli comuni. L’impianto a pieno regime sviluppa una potenza di 13,6 kw/h, monta 8 pannelli Riello con un assorbimento energetico pari al 95% dell’irraggiamento sulla superficie e ne limita l’emissione al 4%. Il vetro solare è ad alta trasparenza, e ha un doppio strato antiriflesso che garantisce una trasmissività del 96%. Oltre ai pannelli sono stati sostituiti anche tutti i componenti dell’impianto idraulico: «L’impianto precedentemente installato è stato ampiamente sfruttato, utilizzato e ammortizzato - spiega il sindaco Andrea Torza -, così abbiamo provveduto nelle scorse settimane a sostituire i pannelli con altri nuovi e più efficienti. Considerata la qualità costruttiva dei nuovi collettori solari e l’alta efficienza del nuovo circolatore l’intervento eseguito consente un aumento di rendimento pari a circa il 5-10% in più rispetto al precedente impianto. Sistemi come questo hanno una durata di circa 15 anni, dunque con un risparmio notevole in bolletta che consentirà di ammortizzare l’investimento, effettuato comunque sfruttando un contributo statale straordinario». I pannelli non sostituiscono la centrale termica ma si integrano ad essa, consentendole di lavorare a regime ridotto grazie al calore ricevuto dal sole che viene trasmesso all’acqua: «Oltre all’aspetto economico - spiega l’assessore allo sport Aldo Negri -, questo intervento prosegue sulla scia tracciata in passato, cioè quella di puntare il più possibile sull’indipendenza energetica provando a tutelare l’ambiente che ci circonda. Stiamo provando sulla nostra pelle cosa producano i cambiamenti climatici: non saranno i nostri 8 pannelli a risolvere la situazione, ma abbiamo il dovere di pensarci. Tra l’altro lo stadio “Colladio” è davvero parecchio utilizzato, sia dal gestore Asd Fanfulla ma anche dalla società locale Fcd Samma 09 che da quest’anno può contare circa una sessantina di atleti. La struttura ha bisogno di continue manutenzioni e proprio in questi giorni stiamo approntando un piano ben dettagliato». Proprio a causa dell’alluvione la scorsa settimana si era allagato il tunnel che collega gli spogliatoi al campo da gioco principale: «Un grosso grazie a Fcd Samma09 che, dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco, si è adoperata in maniera del tutto volontaria con i propri dirigenti per ripulire tutto il tunnel, sistemare la pavimentazione e le pareti, e rimettere in funzione le pompe idrauliche».

Gallery

Schermata 2019-10-31 alle 18.30.57
0c90ca0a-ed20-4f36-ac7e-e2cb81b79dd1